Prodotti chimici

trattamenti alternativi

Esistono tantissimi prodotti chimici utilizzati per la manutenzione delle piscine.

Tra di essi troviamo prodotti a base di cloro tra cui:

Cloro granulare ACL 56% O 60%, ACL 60, ACL® dicloro granulare 56% o 60% per trattamento giornaliero e shock. Efficace contro batteri, funghi, microrganismi. Esiste altrimenti il cloro in pastiglie.

Esitono, inoltre, trattamenti alternativi come: ossigeno attivo, bromo, ipoclorito di calcio, cloro liquido.

 

Tra i detergenti troviamo:
Prodotti sgrassanti e disincrostanti per la pulizia della riga nera, delle pareti e del fondo della piscina e per il lavaggio dei filtri.
Antimicotici ad azione disinfettante, detergente e deodorante.


Alghidici:
Le alghe sono microrganismi trasportati dal vento e dalla pioggia. Colorano di verde l'acqua, rendono viscide sia le pareti che il fondo dando un aspetto poco piacevole a tutta la piscina.
Allo scopo di prevenire questo fastidioso ma frequente problema, si consiglia l' uso di prodotti specifici con dosaggi periodici.

Quando la piscina non viene utilizzata per un certo periodo di tempo l'acqua necessita di un trattamento specifico con prodotti "svernanti", a lenta azione, in modo da conservare per un tempo più o meno lungo le caratteristiche desiderate.


Per permettere una buona disinfezione dell’acqua è, inoltre, necessario mantenere in equilibrio il valore del pH tra 7,2 e 7,6. Valori al di fuori di questo range portano ad un maggior consumo di prodotti, torbidità in acqua, irritazione degli occhi ed alle mucose.

 

Share by: